Il germogliatore è entrato nella mia cucina

Il germogliatore è entrato nella mia cucina. Eccoci ad una nuova piccola mania, che sono pronta a raccontarvi!

Non ho il pollice verde, non ho pazienza, non sono costante. Il germogliatore è la risposta ad ogni mio limite, perché a dire la verità fa tutto da solo, bisogna solo ricordarsi di raccogliere i germogli dopo 4 o 5 giorni, altrimenti è stata tutta fatica sprecata. Anche se fatica non c’è stata, ma è lo stesso.

Ma cos’è un germogliatore? Semplicemente un contenitore fatto apposta per consentire ai semi di germogliare. E i germogli sono molto ricchi di nutrienti: vitamine, sali minerali e sostanza antiossidanti, quindi sono ideali per essere aggiunti crudi all’insalata, ad esempio.

Bene, veniamo a noi. Ho comprato il mio germogliatore sul sito www.ilsoleapicchio.it: è perfetto perché è in vetro, piccolo e può essere lasciato sul tavolo o sul ripiano della cucina senza particolari problemi. In più, non richiede innaffiatura, perché ha una reticella che permette ai semi di rimanere sempre a contatto con l’acqua.

Giorno 1. La preparazione

Il primo giorno è l’unico che richiede un minimo di impegno. Mettete un cucchiaino di semi in una tazzina e aggiungete acqua. Lasciate in ammollo per circa 4 ore.

Germogliatore_Ingredienti

A questo punto riempite il germogliatore d’acqua, appoggiate sopra la reticella (che deve toccare il pelo dell’acqua) e distribuite sopra la reticella i vostri semi. L’impegno è finito!

Germogliatore_Giorno1

Giorno 2. Sembra tutto fermo (ma non è così)

Tornando a curiosare vi sembrerà che al secondo giorno non sia successo ancora nulla. Vedrete i vostri semi comodamente adagiati sulla reticella, come se niente fosse.

Germogliatore_Giorno2

 

Non vi scoraggiate, i germogli stanno iniziando ad aprirsi. Se guardate bene, ve ne accorgerete…

Germogliatore_Giorno2_dett

Giorno 3. Allora è vero!

Quando al terzo giorno entrerete in cucina, scoprirete che i germogli stanno davvero facendo il loro dovere. Qualcuno farà capolino più degli altri, ma in generale la crescita è decisamente iniziata.
Controllate che l’acqua sia sempre al pelo della reticella, altrimenti aggiungetene un po’.

Germogliatore_Giorno3

Giorno 4. Sapevo di potermi fidare

Al quarto giorno, è tutto in discesa. I germogli continuano a crescere e diventano più omogenei. A seconda del tipo di seme utilizzato può servire ancora un giorno o due per raccoglierli, ma non aspettate troppo. Dovete soltanto strapparli delicatamente ed eventualmente togliere la parte di radice prima di gustarveli.

Germogliatore_Giorno4

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailby feather

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *